Libri per lo spread trading in materie prime (2)

Stavolta vi propongo altri due libri (sempre dopo quello di Gabriele Romeo) che secondo me possono aiutarvi nel vostro percorso di creativi finanziari nello spread trading nelle materie prime.

La scorsa volta vi ho proposto un paio di libri per sviluppare la vostra conoscenza nelle materie prime.

Stavolta vi propongo altri due libri (sempre dopo quello di Gabriele Romeo) che secondo me possono aiutarvi nel vostro percorso di creativi finanziari nello spread trading. Eccoli qui:

  • I segreti per investire con l’oro” di Carlo Alberto De Casa.
  • Il piccolo libro per investire nelle materie prime” di John Stephenson.

Il primo è stato scritto da Carlo Alberto De Casa, analista tecnico che ha lavorato per Bloomberg e attualmente è collaboratore a Londra del broker Activtrades, del quotidiano La Stampa e di altre riviste economiche. Ospite a CLASS CNBC, ha partecipato con il Centro di Ricerca Luigi Einaudi alla stesura del XVII Rapporto Annuale sull’Economia.

Il libro di De Casa, pubblicato per la prima volta nel 2018, tratta interamente l’oro in tutte le sue caratteristiche per permettere al lettore di comprendere pienamente le sue peculiarità.

De casa ci porta dalle vicende storiche di questa materia prima al contesto attuale in cui si trova passando per una serie di aneddoti storici (quando venne utilizzato le prime volte come moneta e come John Marshall provocò la corsa all’oro del 1848) e attuali (come la correlazione tra i matrimoni indiani e la domanda di oro) con una scrittura semplice e lineare. Il libro aiuta a comprendere i meccanismi della domanda e dell’offerta dell’oro comunicando in modo chiaro quali siano i veri fattori determinanti nella formazione dei prezzi di questa materia.

Il libro è diviso in 6 capitoli:

  • L’oro: caratteristiche generali. Un capitolo per definire le basi di questa materia prima (unità di misura, caratteristiche, usi e significati).
  • L’oro nella storia. In questa parte, l’autore illustra la storia dell’oro dall’antichità ai giorni nostri.
  • Le istituzioni del mercato dell’oro fisico. Un’analisi delle istituzioni che trattano l’oro a livello mondiale.
  • Il mercato dell’oro nel terzo millennio: la domanda e offerta. Questo è il capitolo più corposo, dove si illustrano nel dettaglio le componenti della domanda e della offerta e quali caratteristiche le influenzino.
  • L’oro nel settore finanziario. Si illustrano i principali strumenti utilizzabili per operare su questa materia prima.
  • Le correlazioni dell’oro e il suo ruolo in un portafoglio di investimento. Nel capitolo finale si illustra l’importanza di questa materia prima all’interno di un portafoglio finanziario dei giorni nostri.

In più alla fine trovate un interessante capitolo che spiega se esiste o non una correlazione tra l’oro e i Bitcoin.

Un libro veramente interessante che permette al lettore di avere una visione approfondita di questo metallo e come sfruttare tale visione per investire in modo consapevole.

Il piccolo libro delle materie prime fa parte di una collana di libri Democrazia Finanziaria, che ha come scopo quello di informare il più possibile gli investitori retail nelle proprie scelte finanziarie.

Il libro è scritto in modo molto semplice, senza particolari tecnicismi, per aiutare il lettore (specialmente se è un neofita) a comprendere le caratteristiche che guidano i fondamentali delle materie prime.

Il libro è diviso in XI capitoli:

  • Materie prime in prima piano. Si illustra la loro importanza nel mondo e nelle economie.
  • Pronti a partire. Quali sono le soluzioni migliori per investire in questo mondo.
  • Zampilli di oro nero. La materia prima per eccellenza e come sia cruciale l’esaurimento e la scoperta di nuove riserve.
  • A caccia di dollari nel sottosuolo. Il ruolo del gas naturale e come il meteo e le trivellazioni orizzontali e la fratturazione idraulica siano state fondamentali sull’offerta di questa materia prima.
  • Alla ricerca dell’oro. Un’analisi sull’oro (se volete sapere di più leggete il libro di Carlo Alberto De Casa).
  • Il valore del suolo. L’importanza delle materie prime sottoterra e quali siano le particolarità della loro estrazione e come questo possa influenzarne l’offerta per degli anni.
  • Investire in prodotti agricoli. Il rapporto tra queste materie e la popolazione mondiale.
  • La colazione è servita. Un’analisi di: caffè, zucchero, succo d’arancia e cacao.
  • Guadagnare con i cereali. Come il cambiamento e la crescita della popolazione mondiale stia influenzando pesantemente la domanda di cereali.
  • Ferro, acciaio e carbone. Il ruolo di queste materie e come sia possibile investirci.
  • Come trarre profitto dalle materie prime. Si spiega l’importanza e la saggezza di conoscere questo mondo.

John Stephenson è un autore e analista che vive a Toronto, vicepresidente della First Asset Investment Management Inc., nella sezione risorse naturali ed energia. Collaboratore di Bloomberg, Wall Street Journal e Business News Network. Brendan Wood International ha definito Stephenson uno dei migliori 50 portofolio manager del Canada.

Allora, pronti ad avventurarvi negli intrighi dell’oro? Pronti a comprendere la correlazione tra i prezzi dell’oro e i matrimoni in India? Scrivete nei commenti cosa ne pensate.

Buone letture e alla prossima da Mattia Tasca 👋👋👋

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

1 commento su “Libri per lo spread trading in materie prime (2)”

  1. Pingback: Le componenti della domanda e dell’offerta dell’oro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *