📚 Libro: “L’uomo più ricco di Babilonia” di George Clason 📚

Clason ci porta nell’antica Babilonia per imparare a gestire i nostri soldi.

Qualche anno fa lessi un libro che trovai veramente straordinario: “L’uomo più ricco di Babilonia”. 📚

Questo libricino è stato scritto nel 1926 da George Clason, scrittore e consulente finanziario americano.

L’autore cerca di illustrare le principali leggi di finanza personale attraverso una serie di racconti ambientati nell’antica Babilonia.🤔

Clason spiega in particolare come non sia riconducibile solo alla fortuna l’accumulo di ricchezza ma alla combinazione di una serie di fattori e abitudini.

Questi principi che forse molti di voi ritengono scontati o già letti in altri libri, illustrati e spiegati dalle parole di George Clason danno un senso di consapevolezza molto più elevato.😉

La scelta di ambientare le vicende a Babilonia non è casuale. A quei tempi Babilonia (parliamo di 8000 anni fa) grazie alla saggezza dei suoi commercianti, divenne la città più ricca dell’epoca.

📚Spesso viene consigliata la lettura sia a chi sta iniziando ad approcciarsi al mondo della finanza o sta iniziando ad avere uno stipendio da gestire sia agli esperti del settore per rispolverare alcuni concetti che non sono sempre così scontati.📚

💰Nello scritto si illustrano le 5 leggi dell’oro e le 7 regole per curare una borsa “magra”.💰

In una delle storielle si parla di un personaggio di nome Nomasir figlio dell’uomo più ricco di Babilonia. Nomasir dopo aver scialacquato tutto il denaro del padre si ritrova ormai in miseria; decide allora di applicare le cinque regole che gli aveva insegnato suo padre.

  • L’oro arriva facilmente e in modo crescente a chiunque metta da parte non meno di un decimo dei suoi guadagni per creare un capitale per il suo futuro e per quello della sua famiglia. Il principio è molto semplice: appena entra uno stipendio togliere una parte per il risparmio e cercare di contenere le spese con la restante parte.
  • L’oro lavora diligentemente per il saggio padrone che lo impiega in modo proficuo moltiplicandosi così come le greggi al pascolo. I soldi risparmiati devono essere impiegati in modo proficuo.
  • L’oro è sotto la protezione del padrone previdente, che lo investe affidandosi al consiglio di alcuni saggi nell’amministrarlo. Affidatevi a persone di comprovata competenza che vivono di quello che consigliano.
  • L’oro fugge dall’uomo che lo investe in imprese che non gli sono famigliari o che non approvate da coloro che sono abili nel suo mantenimento. Siate prudenti e attenti.
  • L’oro abbandona l’uomo che lo vuole forzare a guadagni impossibili, che segue i consigli allettanti dei truffatori, o che si fida della propria inesperienza e dei suoi vani desideri d’investimento. Forzare il proprio denaro a guadagni enormi in pochissimo tempo senza rischio non farà altro che far sparire il proprio denaro.

💰Di seguito le 7 regole per curare una borsa “magra” sono illustrate da Arkad, l’uomo più ricco di Babilonia, al sovrano di Babilonia:💰

  1. Inizia a riempire la tua borsa. Riferimento alla prima legge dell’oro di Nomasir.
  2. Controlla le tue spese. In questo punto Arkad consiglia di tenere traccia scritta le proprie spese. In questo modo si potrà avere un quadro più chiaro di esse ed eventualmente intervenire per tagliare quelle inutili.
  3. Fai in modo che il denaro si moltiplichi. Il modo migliore per moltiplicare il proprio denaro, dopo averlo risparmiato, è investirlo saggiamente per avere dei rendimenti.
  4. Proteggi il tuo tesoro dalle perdite. Cerca di investire con buon senso e con persone veramente competenti.
  5. Fa della tua abitazione un investimento redditizio. Arkad consiglia di avere una casa dove far stare la propria famiglia. Su questo punto ci sono diverse divergenze con altri formatori finanziari.
  6. Assicurati introiti per l’avvenire. Crea una riserve per possibili imprevisti futuri.
  7. Aumenta la tua capacità di guadagnare. Per sviluppare questa capacità è necessario imparare a frequentare persone e/o corsi che ti aiutino a investire e gestire i tuoi soldi in modo corretto.

Questo libricino pur essendo datato e breve lascia una grande concetto: la necessità di prendersi cura delle proprie finanze in modo attento e in prima persona.😉

Il libro di Clason è stato raccomandato da diverse persone (Jim Rohn e Charlie Munger per citare qualcuno). Durante un’assemblea agli azionisti della Berkshire Hathaway anche Charlie Munger disse di aver letto questo libro molti anni fa (vi lascio qui il link del video).💪

Vi lascio con una delle frasi che più mi hanno colpito nella lettura e che ogni tanto vado a rileggere: prima di realizzare qualcosa deve esserci il desiderio. I vostri desideri devono essere forti e ben definiti. I desideri generici non sono altro che deboli aspirazioni”.

Beh cosa ne dite? pronti ad ascoltare dal ricco Arkad le leggi per far crescere la vostra borsa? Curiosi di approfondire i racconti di George Clason?✍ Scrivete nei commenti cosa ne pensate e se avete già avuto modo di leggere questo libro. 😉

Buone letture e alla prossima da Mattia Tasca 👋👋👋

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *