fbpx

💪 Buffett al Meeting della Berkshire del 2022 😉

Buffett è tornato al meeting della Berkshire del 2022 dal vivo.

Ciao a tutti i creativi finanziari e buon martedì. 👋👋👋

Oggi vi proponiamo un articolo su uno degli eventi più attesi dell’anno, l’assemblea degli azionisti della Berkshire Hathaway tenuta dal mitico Warren Buffett.

Sabato scorso, dopo più di due anni, è tornata dal vivo l’assemblea degli azionisti. Buffett aveva annunciato la decisione nella lettera agli azionisti di un paio di mesi fa (trovate QUI l’articolo dove ne abbiamo parlato e QUI il testo della lettera). 💪 😉

Soprannominata la “Woodstock del Capitalismo”, decine di migliaia di persone hanno partecipato o si sono collegate tramite i siti per seguire le 5 ore di conversazione di Buffett e Munger.

L’assemblea della Berkshire si svolge dagli anni ‘60 a Omaha, da quando Buffett ha preso il controllo della società. Da una riunione con 30 persone in una caffetteria, oggi i partecipanti arrivano tranquillamente ad essere decine di migliaia di persone, annoverando tra i presenti Bill Gates, Monish Pabrai e Tim Cook. 💪

Durante questo evento, Buffett e i tre vicepresidenti Charlie Munger, Greg Abel e Ajit Jain hanno discusso e risposto alle domande bevendo Coca Cola e mangiando biscotti della See Candy (due partecipazioni della Berkshire). 💰

Quest’anno era molto attesa, sia per il ritorno dal vivo ma soprattutto per le discussioni legate al passaggio di mano del vecchio Warren su pressione di una fetta importante dell’azionariato.

Come ho detto, l’assemblea è durata ben 5 ore ed è molto difficile riassumere tutti i punti discussi ma voglio provare a riportarvi quelli essenziali: 🤔

  • Buffett ha risposto alle accuse che Berkshire detenga troppo “liquidità”, sottolineando come negli ultimi mesi abbia effettuato una serie di importanti acquisizioni nell’ordine di 51 miliardi di $; in particolare ha evidenziato gli acquisti di Occidental Petroleum Corp e della società di assicurazioni Alleghany Corp (YN). 😉
  • Activision Blizzard Inc. (azienda statunitense produttrice e distributrice di videogiochi), Buffett ha acquistato circa il 9,5% delle azioni in circolazione. Considerandola sottovalutata, oltretutto è stato dichiarato che Microsoft ha intenzione di acquisirla ad un prezzo di 90 $.
  • Si è discusso come assicurare agli azionisti che la società e la sua cultura aziendale rimarranno forti e stabili anche dopo la dipartita di Buffett e Munger. “Il Berkshire è costruito per sempre“.
  • Charlie Munger ha spiegato come sia ancora fiducioso dei suoi investimenti e delle prospettive degli investitori in Cina, nonostante nelle ultime settimane il governo cinese abbia fatto delle critiche verso gli investitori esteri e gli Stati Uniti d’America. Munger ha sottolineato come il rischio politico sia ben compensato dalla possibilità di comprare ottime aziende cinesi a prezzi molto buoni. 💰 💰
  • Inflazione e bitcoin. Buffett ha sottolineato come l’inflazione sia un problema e l’unico modo per combatterla sia di aumentare le proprie conoscenze e investire su sé stessi. Per quanto concerne i Bitcoin, Buffett e Munger hanno confermato il loro giudizio negativo.
  • Situazione attuale del mercato finanziario. Munger ha sottolineato come il mercato odierno sia particolarmente speculativo e che gli High Frequency Trading stanno influenzando il mercato in modo estremo. Dopo aver paragonato il mercato azionario ad un casinò, Munger e Buffett hanno sottolineato come in queste situazioni siano i broker a guadagnare veramente con le commissioni. In più hanno aggiunto che grazie a questi alti volumi, la Berkshire ha avuto maggiore facilità a compiere alcune acquisizioni negli ultimi mesi.
  • Ovviamente, Buffett è rimasto al suo posto come presidente e amministratore delegato della società. La fascia dell’azionariato che lo sostiene è a larghissima maggioranza. 💪

😉 Se siete curiosi di vedere tutta l’assemblea degli azionisti della Berkshire Hathaway potete accedere QUI.

Beh, cosa ne dite? Avete seguito l’assemblea del 30 aprile? Curiosi di scoprire in modo più dettagliato chi è Greg Abel e le nuove partecipazioni della Berkshire? Scrivete nei commenti cosa ne pensate.

Buoni investimenti e alla prossima da Mattia Tasca 👋👋👋

Facebook
LinkedIn
Twitter
WhatsApp
Telegram
Mattia Tasca
Mattia Tasca
Investitore immobiliare in Tax Deed, impegnato a sviluppare una maggiore cultura finanziaria seguendo i più importanti mentori della creatività finanziaria. Intraprende il percorso nel mondo del Real Estate americano e nel 2020 apre la sua prima società in Usa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.