fbpx

📉 Crolli del mercato 📈

Crolli e riprese dei mercati.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Ciao a tutti i creativi finanziari e bentornati sul nostro blog. 👋👋👋

Ultimamente a causa di una serie di eventi (in particolare la guerra in Ucraina) si sono registrati sui mercati mondiali forti correzioni e crolli delle quotazioni.

Questi ribassi portano spesso in difficoltà emotiva gli investitori, sia piccoli che grandi.

Ed è in questi momenti che emergono le capacità dell’investitore nel gestire le proprie emozioni e adeguarsi alla situazione per trarne vantaggio. 📉 🤔

Quando arrivano queste correzioni a ribasso spesso si crea un contagio tra gli operatori di paura, non rappresentando, in un certo momento, il reale andamento dell’economia nazionale e delle aziende.

E in queste situazioni può accadere che alcuni titoli presentino un prezzo scontato rispetto al reale valore.

Questo punto non è così diverso dal periodo dei saldi se ci pensate. 😉

💰 Quante volte vi è capitato di aspettare il periodo di sconti per acquistare capi d’abbigliamento. Beh, questa è la stessa identica cosa, ma invece di andare in un negozio e trovare pantaloni, magliette e quant’altro a prezzo scontato, dovete sostituire queste cose con titoli azionari.

Quello che emerge da questa riflessione è l’approccio vincente: comprare titoli di società solide quando il mercato prezza a sconto rispetto il loro valore reale.

Questo principio che sembra a dir poco scontato (per rimanere in tema) è quello meno utilizzato. Se ci fate caso sui mercati si sviluppa spesso una tendenza alla paura appena ci sono delle correzioni e un susseguirsi di vendite ulteriori.

Ed è qui che entra in gioco la capacità di un vero creativo finanziario di rimanere lucido quando tutti gli altri intorno a lui iniziano a perdere la testa. 💰

I più grandi investitori al mondo sottolineano questo approccio in modo chiaro:

  • Warren Buffett, “basta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura”.
  • Paul Getty, “non vendere mai niente. Acquista quando gli altri vendono”.
  • Sir John Templeton, “il momento del massimo pessimismo è il momento migliore per comprare e il momento del massimo ottimismo è il momento migliore per vendere”.
  • Benjamin Graham, “non devi mai comprare un titolo perché è salito o venderlo perché è sceso, Devi sempre ricordare che le quotazioni del mercato sono a tua disposizione, e che puoi usarle oppure ignorarle”.

Oltretutto i migliori momenti di rialzo sono successivi ai momenti di forte discesa. Per farvi vedere qualche numero:

Periodo considerato

% crolli

% ripresa successiva

1962

-27%

+32,66%

1987

-33,5%

+22,4%

2001

-36,8%

+17,94%

2008-2009

-57,6%

+69,49%

Fonte: alcuni esempi presi da “Incrollabile”, cap. 2, Tony Robbins.

💰 Capite ora perché nei crolli si creano le migliori opportunità. 💰

Se avrete una serie di titoli su cui puntare e avete stimato un range di valore reale di essi dovrete solo aspettare qualche correzione di mercato e comprare a prezzo scontato (come i saldi nei negozi) per rischiare meno capitale (comprate sempre gli stessi titoli ma ad un prezzo inferiore) e avere possibilità di guadagno importanti.

Vi riporto un esempio di Buffett su una sua acquisizione: il Washington Post. 🤔

La quotazione era intorno ai 170 milioni di $ ma il recente calo del mercato azionario portò la società a quotare solo 80 milioni di $. Buffett vedendo che l’andamento del Washington Post non era cambiato comprò una grossa fetta di azioni. La stessa società con gli stessi utili e con gli stessi asset era stata venduta a meno della metà permettendo a Buffett di rischiare molto meno capitale. 💰

📚 I libri più interessanti che a mio giudizio descrivono meglio questi concetti sono: 📚

  • Incrollabile” di Tony Robbins, in particolar modo il capitolo 2.
  • L’investitore intelligente” di Benjamin Graham, in particolare il capitolo 8 dove si parla delle fluttuazioni del mercato e della metafora di Mr. Market (questo capitolo è raccomandato molto da Warren Buffett e abbiamo fatto un articolo a riguardo).
  • Che ne ho fatto dei miei soldi” di Marco Lo Conte. Libro pubblicato dal “Il Sole 24 Ore” nel 2019.

Esistono molti altri libri ovviamente che parlano delle grandi opportunità quando avvengono i ribassi del mercato ma questi a mio giudizio sono i più interessanti. 😉

Beh, cosa ne dite? Pronti ad avere paura quando gli altri sono euforici ed avere euforia quando gli altri scappano? Pronti ad attendere i ribassi del mercato per comprare a salso? ✍ Scrivete nei commenti cosa ne pensate.

Buoni investimenti e alla prossima da Mattia Tasca 👋👋👋

Facebook
LinkedIn
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.